San Diego: verso Los Angeles e Hollywood

Mercoledì 27 ottobre 2010.

Prendiamo il treno dell’Amtrak alla stazione di San Diego: destinazione Los Angeles.

Amtrak San Diego Los AngelesIl treno è semi-deserto, ci sediamo al piano superiore per osservare meglio il paesaggio. Il viaggio è tranquillo, qui i convogli viaggiano molto piano. Per un lungo tratto, costeggiamo l’oceano Pacifico, la ferrovia passa a neanche 10 metri dalla spiaggia. Il mare è di un blu profondo e ci sono piccole onde ma è pieno di surfisti: si vede che siamo in California!

San Diego Los Angeles Pacific CoastPrima di entrare a Los Angeles, attraversiamo la Orange County, sì proprio quella di The OC.

Arrivati alla Union Station di Los Angeles, ci dirigiamo verso l’hotel con la metro: è solo a 50 metri dal Kodak Theatre, dove dal 2002 vengono consegnati i premi Oscar. Per raggiungerlo, percorriamo un tratto della Walk of Fame e le ruote dei trolley calpestano ignobilmente le stelle in ottone con i nomi delle celebrità del cinema e dello spettacolo. L’hotel è molto carino, completamente a tema cinematografico: è già addobbato per Halloween con streghe, zucche e ragnatele. Le camere avrebbero bisogno di un deciso refurbishing. Tanti mi avevano sconsigliato di inserire Los Angeles nel mio tour ma, visto che sono affetto da cinefilite cronica, volevo metterci il naso.

Siore e Siori,
SONO A…

Hollywood SignLa Hollywood Sign, la famosa scritta sulla collina della foto, non è proprio vicina: sgambettiamo un bel po’ su e giù per le colline a nord di Hollywood Boulevard, per cercare di vederla meglio e, alla fine, ci rendiamo conto che la vista migliore si gode da una terrazza a fianco del Kodak Theatre, sparando lo zoom al massimo. E’ proprio lontana: sebbene le lettere che la compongono siano alte come un palazzo di 5 piani, si vede quasi a malapena. Diciamocelo chiaramente, Hollywood Boulevard è un cesso di strada: tanti squallidissimi negozietti di souvenir con la statuetta dell’Oscar coniugata in tutte le forme e dimensioni, poster di film e memorabilia; frotte di turisti urlanti e caciaroni. E la sera donnine a gogo: non mi stupisce che Richard Gere, in Pretty Woman, abbia beccato Julia Roberts da queste parti! E io che mi aspettavo eleganza e glamour, come per anni ho visto nelle notti passate in bianco per vedere il red carpet che precede la cerimonia della consegna dell’ambita statuetta! In zona non sembrano esserci buoni ristoranti, perciò stasera junk food di fianco al Chinese Theatre, il teatro davanti al quale ci sono i lastroni di cemento con le firme e le impronte di mani e scarpe di pochi, eletti, attori e attrici.

Los Angeles Chinese Theatre by night

San Diego: visita allo zoo
Hollywood, Burbank e Warner Bros.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.