2010: Back in the USA!

Mercoledì 13 ottobre 2010.

Stati Uniti Bandiera

Dopo le esperienze del 2008 e 2009, si ritorna ancora, per il terzo anno consecutivo, negli USA. Adesso è la volta degli Stati occidentali. Un viaggio di 19 giorni che mi porterà a visitare California, Utah, Nevada e Arizona.

New York nel 2008 mi ha lasciato letteralmente a bocca aperta, il New England nel 2009 mi ha fatto conoscere un’ America un po’ diversa da quella che immaginavo. Le prospettive (e le aspettative) di questo tour tra grandi metropoli, sconfinati deserti, panorami da cartolina e la Pacific Coast Highway – Route 1, la famosa strada che costeggia il Pacifico, sono buone.

Domani partiamo da Malpensa con volo Swiss per San Francisco, via Zurigo, con un Airbus A340, spero tanto sia uno di quelli appositamente allestiti dalla compagnia per San Francisco: fa tanto “beat generation”!

Aereo Swiss allestito per San Francisco (USA)

Questo sarà l’itinerario:

Itinerario USA 2010

– arrivo a San Francisco e sosta di 4 giorni

– volo per Las Vegas e pick up auto

Bryce Canyon

Page e Antelope Canyon

Monument Valley

Grand Canyon

– ritorno a Las Vegas e sosta di 2 giorni

– volo per San Diego e sosta di 2 giorni

– trasferimento a Los Angeles e sosta di 2 giorni

– pick up auto e viaggio verso San Francisco lungo la costa pacifica

– partenza da San Francisco verso casa

6 aerei + 1 elicottero (?), 2 noleggi auto, 2.484 km in macchina di soli trasferimenti, 11 hotel diversi in 18 notti: un vero tour de force ma la voglia di partire è tanta!!!
Molta carne al fuoco, forse troppa. Preoccupato? Un po’, sono in pessime condizioni fisiche e pieno di acciacchi ma, nei viaggi, do il meglio di me!

Ho fatto la valigia: come sempre un dramma! Ogni volta sono determinato a “viaggiare leggero” e, questa volta in modo particolare, sarebbe importante riuscire a farlo visto che sarò quasi sempre con i bagagli in mano. Il problema è che non sono mai stato via per così tanto tempo e che passerò dagli oltre 30° di Las Vegas ai -6° previsti a Bryce Canyon, che si trova a 2300 m slm. Alla fine, con il giusto compromesso (e che il sapone di Marsiglia in borsa!) sono riuscito a stare sotto i 23 kg.

San Francisco: arrivo e trasferimento in hotel

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.